AROUND THERMAE – A SALSOMAGGIORE LA XV GIORNATA NAZIONALE DEL TREKKING URBANO

Salsomaggiore Terme, 31 ottobre 2018 alle ore 10 

RACCONTAMI COME MANGI E TI DIRÒ CHI SEI.

CAMMINANDO TRA CIBO, ARTE E PAESAGGI ALLA SCOPERTA DELLA CITTÀ.

A SALSOMAGGIORE LA XV GIORNATA NAZIONALE DEL TREKKING URBANO

Mercoledì 31 ottobre 2018 Salsomaggiore Terme diventa una meta per gli appassionati di storia, trekking e tradizione. Per il quinto anno consecutivo infatti, l’amministrazione comunale ha deciso di aderire alla Giornata Nazionale del Trekking Urbano.

Il tema lanciato quest’anno dal Comune di Siena, ideatore e coordinatore dell’attività, ha invitato i gruppi di lavoro a costruire un percorso cittadino che mettesse in luce lo stretto rapporto tra cibo, arte e paesaggio.

Prima della storia di elegante città termale, Salsomaggiore ne racconta una ancora più antica, quella di fabbrica del sale e così, grazie alla collaborazione tra Assessorato al Turismo del Comune di Salsomaggiore Terme, Associazione Salso Coworking e Verd&Acque, si è costruito il programma dal titolo “Salsomaggiore, la fabbrica del sale”.  La passeggiata sarà un viaggio nel tempo alla scoperta del sale e di tutto quello che ha significato per il nostro territorio. A conclusione del percorso una piccola degustazione a base delle produzioni De.C.O. della città termale.

Luogo partenza e arrivo: Terme Berzieri (pozzo Scotti)
Orario: 10:00-12:00 Durata: 2 ore Distanza: 3km

La partecipazione è gratuita è però necessaria la prenotazione presso Ufficio IAT.

info@portalesalsomaggiore.it  tel. 0524.580211

SALSOMAGGIORE LA FABBRICA DEL SALE

Prima ancora della storia di elegante città termale, Salsomaggiore ne racconta una ancora più antica, quella di fabbrica del sale.

Milioni di anni fa il mare antico copriva la Pianura Padana e il territorio di Salsomaggiore ne conserva nel sottosuolo un inestimabile tesoro: depositi di acque a elevata concentrazione minerale, ricche di cloruro di sodio, iodio, bromo, magnesio, selenio e calcio. Oligoelementi che rendono uniche le acque termali salsobromoiodiche dell’attuale città termale. La storia racconta di popolazioni che già in epoca pre-romana decisero di vivere sulle colline per estrarre dalle acque il prezioso sale utilizzato nella conservazione degli alimenti e in seguito per la lavorazione dei prosciutti e del formaggio che oggi hanno la loro massima espressione nel prosciutto di Parma e nel Parmigiano Reggiano.

Il sale alimentare di Salsomaggiore è un prodotto unico, estratto dalle acque di un mare primordiale, lavorato in forma artigianale e raccolto attraverso il processo di produzione dell’Acqua Madre, vanta qualità organolettiche superiori e possiede un’inconfondibile consistenza.

Nel 2015, con la De.C.O “Denominazione Comunale di Origine”, l’Amministrazione comunale ha rilanciato l’istituzione della certificazione per la tutela e la valorizzazione dei prodotti delle attività agroalimentari tradizionali locali. Anche il “Sale di Salsomaggiore” è stato inserito nel novero dei prodotti locali di qualità.

Il nostro viaggio nella storia del sale di Salsomaggiore inizia da Piazza Berzieri, importante centro cittadino dove si trovano le meravigliose Terme Berzieri, già luogo delle Regie Saline della fabbrica del sale di epoca ottocentesca. La passeggiata continua poi attraverso le vie del centro cittadino e lungo i vialetti del Parco Mazzini – già Parco Regina Margherita – per raccontare la Salsomaggiore di oggi, cambiamenti e ricordi di una città che si è trasformata grazie al sale e alle sue acque.

A conclusione del percorso una piccola degustazione a base delle produzioni De.C.O. della città termale.

Luogo partenza e arrivo: Terme Berzieri (pozzo Scotti)
Orario: 10:00-12:00 Durata: 2 ore Distanza: 3km

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE

COS’E’ LA GIORNATA NAZIONALE DEL TREKKING URBANO

Giunta alla sua XV edizione, la Giornata Nazionale del Trekking Urbano è un’occasione unica per scoprire, camminando, gli angoli più incantevoli delle città italiane, attraverso percorsi che uniscono arte, cultura, spiritualità e prodotti tipici. Un vero e proprio viaggio alla scoperta dei personaggi e dei luoghi che rendono unico il nostro Paese.

L’edizione 2018 della Giornata Nazionale del Trekking Urbano rientra tra gli eventi dell’Anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo, promosso dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, e coinvolge 59 città d’Italia che propongono percorsi tra i misteri e le leggende dei più suggestivi centri storici del “Bel Paese”.

EVENTUALE BOX: Tutti i benefici del trekking urbano

Fa bene allo spirito, alla mente ma anche al corpo: perché il trekking urbano permette di unire l’attività fisica all’aria aperta con la scoperta delle bellezze delle città d’arte italiane. I benefici del trekking per la salute sono numerosi: muscoli più tonici, cervello più ossigenato, minor rischio di ipertensione e osteoporosi, di stress e ansietà, e miglioramento del quadro metabolico con conseguente riduzione del rischio cardiovascolare.

In più il trekking urbano aiuta a mantenere o ritrovare la forma. Infatti, camminare a passo sostenuto per almeno 20 minuti consente di bruciare circa 150 Kilocalorie. E siccome gli itinerari proposti dalle città che hanno aderito alla Giornata Nazionale del Trekking Urbano hanno una durata che varia da una a quattro ore, consentono ai partecipanti di bruciare da 450 fino a 1.800 Kilocalorie. Divertendosi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.